venerdì 16 novembre 2007

Report Riunione 14/11/2007

In data 14 Novembre 2007, le OOSSLL sono state convocate dalla locale Direzione in merito alle “ATTIVITA’ ADDESTRATIVE” così come da accordo del 28 Giugno 2007.
Riportiamo di seguito gli argomenti trattati.

Avarie del sistema FMP
Riguardo alla problematica dell’FMP verificatasi nell’ultima settimana, la Direzione ci informa che il malfunzionamento, e la conseguente interruzione del servizio, è stato causato da una interruzione nel collegamento telefonico con il database di Bruxelles.
Sono in corso indagini per determinarne la causa e in ogni caso la direzione ha già allo studio l’introduzione di un sistema di back-up.
Ci è stato comunque garantito che l'efficienza del nostro FMP non è mai venuta meno, in quanto gli operatori hanno potuto ottenere i dati mancanti dai colleghi di Roma.

Inquadramento in H36 durante i corsi di inglese
Fermo restando che per le OOSSLL tutte l'inquadramento in H36 è un atteggiamento illegittimo da parte di Enav, abbiamo voluto accertarci che, nell'attesa che il problema trovi soluzione a livello nazionale, quantomeno l'H36 avvenga secondo le regole previste dall'Accordo Quadro del 10/04/2004.
Si è convenuto che chi termina il corso di inglese abbia diritto ai due giorni (sabato e domenica) previsti di riposo, con il reinserimento nel turno il lunedì; nel caso in cui il Reparto Impiego avesse necessità di impiegare il personale anticipatamente dovrà ottenere l'esplicito consenso del CTA in tal senso.
Inoltre le PA del mese verranno calcolate in modo proporzionale ai giorni lavorati in H35: se nel mese si è lavorato 14 giorni in H36 (corso di inglese) e 16 giorni in H35, saranno computate come PA tutte le ore eccedenti la 72esima ora (16/30 di 134 ore) fino a dicembre e la 64esima ora (16/30 di 120 ore) da gennaio.

Messaggi FPL dalla stampante del FIC
La Direzione ci ha comunicato che le verifiche normative sono terminate senza riscontri che ostino la nostra richiesta, pertanto già dai prossimi giorni la stampante del FIC stamperà soltanto i messaggi DEP.

Attività addestrative
La discussione degli argomenti e lo sviluppo delle varie tesi concernenti le attività addestrative del Centro non hanno portato nell’ambito della riunione a un punto di vista condiviso, quindi le OOSSLL saranno riconvocate al più presto per addivenire ad un accordo il più possibile collettivo.
Per il principio di trasparenza e chiarezza che cerchiamo di stabilire con tutti i nostri iscritti riportiamo comunque di seguito quella che è stata in sintesi la proposta aziendale:
Così come previsto dall’accordo del 28 Giugno 2007, facendo riferimento all’Art. 7.2 e 7.3, la Direzione propone che a partire dal 1 Gennaio 2008, a coloro che conseguiranno un’abilitazione EXE1/EXE2 sarà chiesto di impegnarsi a rimanere a Milano ACC per un periodo di anni 3 (tre) dalla data dell'abilitazione.
Tale proposta tuttavia, pur priva di alcune necessarie condizioni e garanzie che a noi appaiono necessarie, ed in mancanza di una efficace e seria politica aziendale che serva a risolvere in maniera strutturale l’endemico problema di Milano ACC, rappresenta per noi un primo passo nella direzione che da tempo tanto auspichiamo.

Commissione corsi OJTI
Abbiamo finalmente provveduto a scrutinare le schede compilate per l’elezione della commissione che contribuirà a selezionare il personale da inviare ai corsi OJT.
Lo scrutinio ha portato alla nomina della seguente Commissione:
- CTA Alasia Mauro;
- CTA Bianchi Giovanni;
- CTA Esposito Giuseppe;
Sono stati inoltre nominati come riserve i candidati classificatisi rispettivamente quarto e quinto:
- CTA Martella Simone (prima riserva);
- CTA Ballico Mauro (seconda riserva).

I rappresentanti locali sono come sempre a disposizione per ogni eventuale richiesta di chiarimento.

Suggerimenti per migliorare le CWP

Di seguito le richieste di modifica al software delle Controller Working Positions sviluppate grazie ai suggerimenti raccolti sul nostro blog.
Ringraziamo tutti coloro i quali hanno dato un contributo.

- Accorpamento automatico di telefoni e frequenze all'accorpamento dei settori.
Vantaggio: si elimina la necessità di comunicare la frequenza in uso agli enti limitrofi ad ogni apertura/chiusura di settore.

- Visualizzazione nella lista hand-over dei soli settori aperti o almeno di solo quelli effettivamente esistenti (no twl, eas, was...).
Vantaggio: si velocizza notevolmente la manualità di hand-over.

- Possibilità di avere la funzione OWN subordinata a FILTRO/NBY/SLB (no OWN di tracce fuori filtro).
Vantaggio: si dà la possibilità al CTA di eliminare informazioni per lui superflue, pulendo lo schermo.

- No OWN dei traffici in contatto.
Vantaggio: come sopra; il CTA sa già che i verdi sono in contatto con lui, l'OWN è superfluo.

- Rappresentazione in mappa di minime di vettoramento fuori dalla TMA e nei CTR.
Vantaggio: Possibilità di vettorare e instradare fuori rotta a quote più basse. Fuori dalla TMA è più laborioso, ma le minime nei CTR di Torino, Genova e Garda tornerebbero spesso utili.

- Rappresentazione in mappa delle MEL delle aerovie basse, almeno fuori dalla TMA.
Vantaggio: Possibilità di ovviare a un momentaneo déjà vu senza dover aprire l'AIP.

- Aggiunta campo OSSR nella funzione FAST FLIGHT PLAN, così da poter prendere rapidamente lo stimato dal CDS2000 anche se l'FDP è bloccato.
Vantaggio: Quando l'FDP si blocca, il PLN per prendere uno stimato apre la finestra FFP e inserisce i dati; purtroppo però se inserisce il vecchio SSR il sistema ritiene il codice in quanto non lo inserisce come OSSR. Per ovviare al problema, il PLN deve memorizzare il codice e andare a inserirlo in una finestra apposita. Scomodo, lento e suscettibile di errore.

- Un tool che evidenzi i nominativi simili (tipo quello che indica i doppi codici).
Vantaggio: I nominativi sono pericolosissimi, anche più che i doppi codici SSR; sarebbe utilissimo per allertare il CTA del pericolo, dato che spesso la cosa più difficile è accorgersi di avere in contatto due nominativi simili e quindi stare all'erta.

- Funzione SKIP dell'XFL possibile verso tutti i settori aperti e non solo verso quelli previsti nella trajectory.
Vantaggio: Possibilità di ridurre i coordinamenti telefonici.

- Possibilità di spostare la mappa trascinandola col mouse (magari premendo simultaneamente tasto dx e sx, in modo da evitare spostamenti involontari).
Vantaggio: Velocizzazione delle manualità.

- Possibilità di aumentare e ridurre il range della mappa con la rotellina del mouse.
Vantaggio: Velocizzazione delle manualità.

- Consentire a tutti il salvataggio delle proprie impostazioni personali (range, mappa, ecc...) in modo da poterle richiamare da qualsiasi posizione (ora possibile ma solo per un numero limitato di utenti).
Vantaggio: velocizzazione nel passaggio delle consegne.

- Evitare che all'apertura o chiusura di un altro settore le SFL si sparpaglino su tutto lo schermo.
Vantaggio: Nessuna perdita di tempo per risistemare le SFL.

- Funzioni OWN e NBY attivabili e disattivabili da tastiera.
Vantaggio: Velocizzazione delle manualità.

- Disegnare sulla mappa i punti che gli enti limitrofi ci danno più spesso come diretti (es. GANGU, KUDES, LOKTA...).
Vantaggio: La normativa ci consente di dare instradamenti solo verso punti “conosciuti e rappresentati sulla mappa radar”.