sabato 20 dicembre 2008

Modifiche al turno su richiesta aziendale.

Come succede ormai sempre, all'approssimarsi del periodo di festività, l'Ufficio Impiego chiede la nostra collaborazione per aggiungere, togliere o spostare ore lavorative in modo da completare il log giornaliero.
Con la presente desideriamo ricordare a tutti, semmai ce ne fosse bisogno, che ogni modifica al turno quadrimestrale consegnatoci lo scorso settembre deve essere concordata con il dipendente e non può essere imposto d'ufficio.
Inoltre, ogni ora aggiunta al turno dopo la pubblicazione dello stesso (ad esempio una richiesta di trasformare un 07-14 in 07-15) deve essere identificata e retribuita come lavoro straordinario.
Invitiamo pertanto tutti i dipendenti a rivendicare i propri diritti, visto che l'Azienda non esita mai un secondo a ricordarci i nostri doveri.
I rappresentanti del Consiglio Locale sono sempre a disposizione per ogni delucidazione.

SCARICA PDF

lunedì 15 dicembre 2008

Uscita anticipata fino a 15 minuti. Chiarimento.

Con la presente comunicazione intendiamo chiarire definitivamente a tutti i lavoratori l'attuale regolamentazione dell'uscita anticipata fino a 15 minuti prima dell'ora di fine turno (NON esaustività!):
La Direzione ci ha comunicato che, qualora al dipendente sia giunto il cambio previsto da log, egli potrà timbrare e smontare senza dover comunicare alcunché a SPV e CSO.
Solo se da log non è previsto turnover sulla posizione operativa (es. turno con termine alle 23:00) è necessario segnalare a SPV e CSO l'intenzione di uscire prima.
I rappresentanti del Consiglio Locale restano a disposizione per ogni delucidazione.

SCARICA PDF

martedì 9 dicembre 2008

Invio ai corsi OJTI

In seguito ad incontri avuti con la locale Direzione, le scriventi sono venute a conoscenza che nessun CTA di codesto impianto verrà inviato ai prossimi corsi OJTI in quanto, secondo recenti valutazioni, Milano ACC ha troppi OJTI in rapporto agli altri impianti e, quindi, appare normale che siano gli altri impianti, Roma ACC in primis, ad avere la precedenza ai prossimi corsi.
Tuttavia nel nostro impianto vi sono molti più CTA da addestrare rispetto ad un qualsiasi altro impianto, quale proprio il Centro romano il quale riceve CTA già abilitati radar.
Già all’indomani della pubblicazione del regolamento ENAC, proprio per far fronte al gran numero di addestramenti da portare a termine in sede locale, si è assistito all'improvvisa apparizione della figura professionale del tutor, figura scomparsa prematuramente in seguito ad una sanatoria che ha contribuito a creare inique sperequazioni tra CTA di pari abilitazione.
noltre sul nostro impianto abbiamo già da tempo regolamentato con efficaci criteri l’invio ai corsi OJTI dei CTA operativi. L’accettazione della recente valutazione da parte della locale Direzione rappresenta perciò, a nostro avviso, una scarsa considerazione delle aspettative, delle motivazioni e delle gratificazioni che derivano dalla crescita professionale e culturale per il personale operativo.
Pertanto le scriventi richiedono un urgente incontro allo scopo di meglio definire quali siano le reali necessità di questo impianto.

SCARICA PDF

Le RSA locali di
ATM-PP – FIT-CISL – FILT-CGIL – UGL-T – UIL-T